FAQ

È fondamentalmente pubblica, gestita dall'amministrazione comunale, che si fa carico delle spese e tiene gli incassi. E spese e ricavi possono essere chiesti con la massima trasparenza.
Questa formula permette al Cinema di Vestone di mettere il profitto in secondo piano rispetto alla qualità del servizio offerto. Non solo a livello tecnologico, ma soprattutto a livello culturale, con film d’autore poco distribuiti, proiezioni in lingua e gli incontri coi registi che sono il nostro fiore all'occhiello.

I film passano da un proiettore Sony SRX-R510P, risoluzione 4k, dotato di 4 lampade da 450W e in grado di fornire una luminosità di 9.000 lumen.
Lo schermo è lungo 7 metri e alto 5, fornendo il massimo della qualità in termini di definizione e contrasto.
L’audio è diffuso con un impianto Dolby di altissima qualità che unito alle prestazioni video fa della sala di Vestone un piccolo gioiello di tecnologia.
Non abbiamo Dolby Atmos.
Non abbiamo la tecnologia 3D in quanto il server IMB del proiettore non è predisposto.

Certamente.
Basta iscriversi alla mailing list oppure chiedere di essere avvisati su Whatsapp. Per maggiori informazioni non indugiate a rivolgervi alla biglietteria.

Assolutamente sì.
Non è abilitato alla vendita di cibi cucinati, ma è molto ben fornito per quanto riguarda: acqua, bibite, merendine confezionate, patatine, caramelle, popcorn fatti al momento e tutto quello che riguarda la stuzzicheria confezionata.

Certamente. Accanto alle scale, sulla destra del loro imbocco, c’è una cancellata di ferro nero, sempre aperta, che permette l’accesso al vano ascensore.

Facilissimo: costa 22,50 euro e dà diritto a 5 ingressi.
Non è nominale, non è vincolato, non ha scadenza. Potete entrare anche “in gruppo”. Potete prenderlo, entrare in tre e far avanzare due ingressi. Potete scambiarlo e potete considerarlo come un’ottima idea regalo.
Non scade: se chiudiamo per la stagione estiva, lo potete conservare e riutilizzare l’inverno successivo.

Non disponendo di alcuna tecnologia, non possiamo accettare bancomat o carte di credito, e quindi il pagamento può avvenire solo in contanti.

Per quanto riguarda il cinema No. I biglietti sono disponibili solo prima della proiezione. Però se si vuole giungere al cinema in gruppo si può contattare il programmatore Nicola per chiedere di riservare alcune file della platea.
Per il teatro invece si possono acquistare i biglietti in Municipio.

Lungo via Glisenti i parcheggi sono con il disco orario durante i giorni feriali, ma sono liberi nei giorni festivi. Inoltre in tutta la zona circostante si può parcheggiare quasi ovunque senza incorrere nel disco orario (ex piazzale Ave, parcheggi lungo via IV novembre, eccetera).